081 506 66 84 info@assoali.it
[distance1]

vincitori-2

Si aggiudicano l’undicesima edizione del Concorso Letterario Nazionale “Il Racconto nel cassetto – Premio Città di Villaricca”

 

Sezione Racconti

MAURIZIO BIAGINI per il racconto” Condominio Italia”

 

Sezione Fiabe e Racconti per ragazzi.

LUIGI DE ROSA per il racconto “Tutta la vita”

 

Menzione speciale a:

ALESSANDRA D’ANTONIO per il racconto “Una lunga notte”

 

Motivazioni e attribuzione dei premi.

Sezione Fiabe e Racconti per ragazzi.

Si attribuisce il Premio Letterario Nazionale “Il Racconto nel cassetto-Premio Città di Villaricca”, undicesima edizione, al racconto MASSIMO L’IMPERATIVO di PAOLA SABA per la narrazione vivace e corale e per aver trattato con competenza un argomento spesso sottovalutato che è il disturbo dell’attenzione con conseguente iperattività, evidenziando il ruolo dell’amicizia e della solidarietà fra bambini portatori di messaggi di libertà e creatività.

Si attribuisce il Premio Letterario Nazionale “Il Racconto nel cassetto-Premio Città di Villaricca”, undicesima edizione, al racconto VANNINO E IL FILONE DI PANE di ROBERTA PIERACCIOLI per il tocco poetico e lieve con cui l’Autrice ha narrato la storia, ambientata a Firenze, durante l’armistizio del 1943, di un bambino e del suo gesto responsabile. I bombardamenti e l’orrore della guerra non tolgono al protagonista l’innocenza e la tenerezza descritta attraverso una scrittura essenziale e mai compiacente il dramma della fame e della morte.

Si attribuisce il Premio Letterario Nazionale “ Il Racconto nel Cassetto-Premio Città di Villaricca”, undicesima edizione al racconto TUTTA LA VITA di LUIGI DE ROSA per la leggerezza e l’intensità della narrazione che si svolge in una notte drammatica, attraverso i pensieri del giovane protagonista che vive l’incubo del terremoto nel dolore e nella paura, in un crescendo di memoria, di esercizi di sopravvivenza per non perdersi nel buio del terrore e dell’immobilità, denotando risorse inaspettate.

Motivazioni e attribuzione dei premi

Sezione Racconti

Si attribuisce il Premio Letterario Nazionale “ Il Racconto nel cassetto-Premio Città di Villaricca, undicesima edizione, al racconto SAXA RUBRA di FIORELLA BORIN, per il tema attualissimo e doloroso della violenza sulle donne, narrato in modo avvincente, nel pathos crescente della descrizione dello strazio di una madre e nell’ambiguo epilogo ancora più terribile.

Si attribuisce il Premio Letterario Nazionale “ Il Racconto nel cassetto-Premio città di Villaricca”, undicesima edizione al racconto OLTRE LA PRIMA PAGINA di NOEMI TURINO, per aver narrato la storia di piccoli eroi del quotidiano, che vivono i giochi di banda col sogno di scrivere un giornale. Ambientato nella Sicilia separatista del 1946, i giovani scriveranno una pagina della loro vita, metafora dell’infanzia svanita, di un sogno politico, nonché riflessione delle storie che sottendono le “prime pagine” .

Si attribuisce il Premio Letterario Nazionale “Il Racconto nel cassetto-Premio Città di Villaricca, undicesima edizione, al racconto CONDOMINIO ITALIA di MAURIZIO BIAGINI, per la capacità dell’Autore di sintetizzare in un crescendo di rivelazioni drammatiche, il pericolo incombente di un golpe in un’Italia violenta e visionaria dove la censura, la negazione della libertà risultano dalla manipolazione dei mezzi di comunicazione. Ma la libertà corre sul web e la speranza…non è perduta.

Menzione di merito

La giuria popolare assegna una menzione di merito all’opera UNA LUNGA NOTTE di ALESSANDRA D’ANTONIO

Il tema e i personaggi sono ambientati  a Napoli che affanna nella quotidiana speranza del riscatto. Il protagonista, novello “Peppino Girella” si troverà nell’intrigo della camorra, delle scommesse clandestine e imparerà che i sogni non si realizzano nell’illegalità.

 

Teresa Meo